Immagini

Le immagini con 4 o più bande provenienti da sensori multispettrali sono gestite da 3D RTE attraverso il mixer canali.
Ogni banda di ingresso può essere utilizzata per comporre l'immagine RGBA di uscita.
 

Gli indici di vegetazione definiscono delle relazioni quantitative tra valori fotometrici e parametri della vegetazione, sfruttando soprattutto le lunghezze d'onda del rosso e dell'infrarosso vicino.

3D RTE permette di combinare le bande di colore provenienti da un sensore multispettrale applicando diverse formule per ricavarne informazioni utili a definire lo stato della vegetazione:

  • NDVI: Normalized Difference Vegetation Index
  • NDRE: Normalized Difference Red Edge Index
  • RDVI: Renormalized Difference Vegetation Index

     

    Questo nuovo stadio di elaborazione dell'immagine permette di modificare e migliorare la resa cromatica delle immagini in tempo reale. La modalità automatica contiene opzioni per massimizzare il contrasto e preservare la tonalità.

    I controlli RGB permettono di regolare il colore in modo da occupare tutto lo spettro di luminosità. La correzione del colore è particolarmente utile per normalizzare le immagini a 16/32bit di colore provenienti da sensori speciali.

    3D RTE permette di calcolare molteplici proprietà del terreno (ad esempio: fasce di quota, pendenze, esposizioni) e visualizzare i risultati con gradienti di colore. È possibile effettuare il calcolo della superficie occupata da ciascun intervallo definito dal gradiente.

    Il risultato è un istogramma delle superfici (rispetto ad ogni intervallo), i cui valori possono essere esportati in vari formati (CSV/PNG/PDF).

    Per i raster di elevazione è possibile calcolare ulteriormente i volumi di "sterro e riporto" in differenti modalità.

    • Export di singole immagini (o raster virtuali) in formato *.3drte
    • Copia/incolla dei parametri tra immagini diverse
    • Supporto per immagini con pixel a 16/32bit
    • Supporto per immagini con trasparenza (canale alpha o maschera di bit)
    • Applicazione di una maschera per limitare la rappresentazione dell'immagine

    Raster virtuali

    Il nuovo editor semplifica le operazioni e mostra la preview del gradiente. L'ampiezza di ogni intervallo è indicata da un tooltip, e la colorazione si cambia con un click: sfumata, colore unico, trasparente.
    • Export nei formati TIFF/JPG/PNG/Georef
    • Opzioni per limitare l'area di esportazione
    • Scelta della risoluzione di output

    L'assolazione esprime la quantità di irradiazione solare ricevuta dal terreno, tenendo presente latitudine, pendenza e angolo di esposizione del versante.

    3D RTE implementa due algoritmi per il calcolo dell'assolazione:

    • McCune & Keon (2002): algoritmo definito in "Equations for potential annual direct incident radiation and heat load", McCune, B. & Keon, D. 2002
    • Bartorelli: il calcolo si basa sulle tavole descritte nel documento "Tavole numeriche dell'assolazione annua", Annuali del'Accademia Italiana di Scienze Forestali, Bartorelli U. 1967
     
     

    Ricerca avanzata

    • I risultati della ricerca possono essere usati per creare un nuovo vincolo spaziale
    • È possibile cercare un testo su tutti i campi contemporaneamente
    • Aggiunta opzione per effettuare la ricerca testuale considerando maiuscole/minuscole
    • Nuovo selettore dei livelli
    • Aggiunta opzione per cambiare lo spessore delle linee
    • Aggiunte nuove opzioni per mostrare/nascondere la campitura delle aree e un segnaposto per ogni risultato di ricerca
    • Export in PDF con grafica migliorata (WYSIWYG)
    • Esportazione dei risultati in formato SHP

    Ricerca semplice

    • Vengono ora mostrate tutte le informazioni vettoriali sull'elemento trovato
    • Aggiunto pulsante per copiare le coordinate negli appunti
    • Aggiunta opzione per mostrare i risultati esterni allo scenario
    Strumento completamente rinnovato con integrazione di risultati Google Maps/OpenStreetMap/GeoNames. Segnaposto personalizzato, filtri spaziali di ricerca (scenario/vista corrente), calcolo distanza, creazione file Georef (contenente anche i risultati della ricerca - punti + descrizione).

    Altre novità

    WebSocket

    • Il server ora accetta anche connessioni sicure (TLS) con protocollo wss://
    • Gli elementi canvas possono essere copiati in Track View

    Track View

    • Supporto per il formato ZIP (contenente GPX, KMZ, ...)
    • Aggiunta funzione per semplificare linee/aree (riducendo il numero di punti)
    • Aggiunto supporto per icone via web nei file GPX (tag '<sym>')

    Vettoriale

    • Aggiunta la possibilità di criptare i livelli vettoriali in chiaro
    • Aggiunta la possibilità di ordinare i campi di testo
    • Aggiunto filtro sul nome dei campi (in presenza di più di 10 campi) - Consultazione livelli vettoriali (pick)
    • Aggiunta opzione per salvare i layer WFS in formato SHP sia nell'EPSG nativo che nel fuso dello scenario

    Mosaic Maker

    • Supporto per modello in formato GLX/GRX